Social Media

8 luglio 2013

"Cavalieri"

I “cavalieri” sono cartoncini ripiegati in due parti e da ambo le parti hanno scritto il nome dell'ospite.
Il nome “cavaliere” trae origine dalla loro mobilità (si possono spostare), proprio come i cavalieri a cavallo.
I “cavalieri” sono il modo più formale ed elegante per indicare quale posto a tavola viene assegnato al singolo ospite. Negli ultimi tempi sono stati sostituiti dal tableau de mariage, che consente agli sposi di sbizzarrirsi con i vari temi e colori a loro cari.

The "cavalieri" are small cards bent in two where on each side we write the name of the guest.
The name "cavalieri" has its origin from their mobility (they can be moved), just like the knights on horseback.
The "cavalieri" are the most formal and elegant way to indicate which place on the table is assigned to each guest. Lately they have been substituted by the wedding table setting, which allows the bride and groom have fun choosing styles and colours that they prefer.

credits

L'abitudine di utilizzare il segnaposto nei tavoli è sempre più frequente: si può trattare di segnaposti singoli, che servono per individuare il posto riservato a ognuno degli invitati, oppure del cavaliere appunto, che serve per individuare il tavolo a cui si è seduti.

This habit of using a placeholder on the table is very common. It can be a single placeholder that helps the guest find its own reserved place at table, or a table placeholder that helps find the table where each guest is seated.


Il segnatavolo di solito è costituito da un supporto nel quale può essere fissato anche solo un semplice bigliettino bianco, sul quale viene indicato il numero o il nome del tavolo. 
E la stessa semplicità può caratterizzare anche il segnaposto, poggiato sul tovagliolo: un cartoncino bianco in cui è scritto in bella calligrafia, il nome di ogni commensale.

The table place holders are usually fixed on a backup where you can place even only a small white card, where you can indicate the number or name of the table.
The same simplicity can characterize the placeholder, placing it on the napkin: a small white card where you can write with an elegant handwriting, the name of each guest.

credits

Devo ammettere che io li trovo adorabili e penso che diano davvero quel valore aggiunto alla tavola...

E voi, che cosa ne pensate?

Alla prossima,

I have to admit that I find them gorgeous and I believe they give that touch of elegance to the table…

And what do you think?

See you next time,

Daniela

2 commenti: